Traghetti per Salerno, Palermo ▷ Salerno

Palermo ▷ Salerno


Passeggeri
Età bambini
Animali
Veicoli

Seleziona i tuoi veicoli


Hai anche un rimorchio? inserisci le misure



Palermo

Palermo
Come raggiungere il porto di Palermo
Il porto di Palermo è raggiungibile utilizzando diverse autostrade quali:
- A18 Massina-Catania;
- A19 Palermo-Catania, svincoli per Enna, Caltanisetta e Agrigento;
- A20 Palermo-Messina (in esercizio: Messina, Tremestieri, Rocca di Caprileone, Cefalù, Buonfornello);
- A29 Palermo/Mazara del Vallo con diramazione per Trapani;
Seguire le indicazioni: porto imbarco traghetti.
Informazioni su Palermo
La città italiana di Palermo, si trova in Sicilia, sulla costa nord-occidentale e ha un porto naturale, vicino al Monte Pellegrino. Palermo risale all` VIII secolo ed è oggi conosciuta per varie attrazioni culturali ad esempio i suoi edifici normanni, i magnifici palazzi e i mercati locali. Il centro storico di Palermo si identifica con i Quattro Canti, dove troverete luoghi interessanti da visitare, come ad esempio il Palazzo Reale e il Duomo di Santa Maria Assunta (Cattedrale). Si consiglia una visita anche alla Basilica medievale di San Francesco d`Assisi del XXII secolo, il Castello della Zisa e il Teatro Massimo che è stato ristrutturato recentemente. I traghetti operano collegamenti per Genova, Civitavecchia, Napoli e la Tunisia.

Salerno

Salerno
Come raggiungere il porto di Salerno
Salerno è un comune italiano di 134 857 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Campania, secondo comune della regione per numero di abitanti e ventinovesimo a livello nazionale.
Durante il Medioevo, la città ha vissuto, sotto la dominazione longobarda, una delle fasi storiche più rilevanti, essendo stata la capitale del Principato di Salerno, territorio che gradualmente arrivò a comprendere gran parte del Mezzogiornocontinentale italiano.
A Salerno ha avuto sede la Scuola Medica Salernitana, che fu la prima e più importante istituzione medica d'Europaall'inizio del Medioevo e come tale è considerata da molti un'antesignana delle moderne università. Dal 1968 la città è sede dell'Università degli studi di Salerno, dislocata dal 1988, sotto forma di campus, nei limitrofi comuni di Fisciano e Baronissi.
Dal febbraio all'agosto del 1944 Salerno fu sede del governo italiano, ospitando i governi Badoglio I, Badoglio II e Bonomi II che portarono alla Svolta di Salerno.