Traghetti per Cagliari, Palermo ▷ Cagliari

Palermo ▷ Cagliari


Passeggeri
Età bambini
Animali
Veicoli

Seleziona i tuoi veicoli


Hai anche un rimorchio? inserisci le misure



Palermo

Palermo
Come raggiungere il porto di Palermo
Il porto di Palermo è raggiungibile utilizzando diverse autostrade quali:
- A18 Massina-Catania;
- A19 Palermo-Catania, svincoli per Enna, Caltanisetta e Agrigento;
- A20 Palermo-Messina (in esercizio: Messina, Tremestieri, Rocca di Caprileone, Cefalù, Buonfornello);
- A29 Palermo/Mazara del Vallo con diramazione per Trapani;
Seguire le indicazioni: porto imbarco traghetti.
Informazioni su Palermo
La città italiana di Palermo, si trova in Sicilia, sulla costa nord-occidentale e ha un porto naturale, vicino al Monte Pellegrino. Palermo risale all` VIII secolo ed è oggi conosciuta per varie attrazioni culturali ad esempio i suoi edifici normanni, i magnifici palazzi e i mercati locali. Il centro storico di Palermo si identifica con i Quattro Canti, dove troverete luoghi interessanti da visitare, come ad esempio il Palazzo Reale e il Duomo di Santa Maria Assunta (Cattedrale). Si consiglia una visita anche alla Basilica medievale di San Francesco d`Assisi del XXII secolo, il Castello della Zisa e il Teatro Massimo che è stato ristrutturato recentemente. I traghetti operano collegamenti per Genova, Civitavecchia, Napoli e la Tunisia.

Cagliari

Cagliari
Come raggiungere il porto di Cagliari
Il porto di Cagliari si raggiunge percorrendo Viale Trieste o Viale Armando Diaz per raggiungere il molo Sabaudo.
Informazioni su Cagliari
Cagliari è un comune italiano di 154 224 abitanti, capoluogo della regione autonoma della Sardegna e centro principale della propria città metropolitana, comprendente, oltre al capoluogo, altri comuni ad esso conurbati e diversi centri dell'hinterland, per un totale di 17 comuni e 431 741 abitanti.
Sede universitaria e arcivescovile e città dalla storia plurimillenaria, è il centro amministrativo storico dell'isola essendo stata, sotto la denominazione di Caralis, capoluogo della provincia di Sardinia et Corsica durante il periodo romano e successivamente capitale del Regno di Sardegna, dal 1324 al 1720, e poi dal 1798 al 1814. Il suo porto è classificato "internazionale" per via della sua importanza; svolge funzioni commerciali, industriali, turistiche e di servizio per passeggeri.