Traghetti per Cavo ▷ Portoferraio


Passeggeri
Età bambini
Animali
Veicoli

Seleziona i tuoi veicoli


Hai anche un rimorchio? inserisci le misure



Cavo

Cavo
Come raggiungere il porto di Cavo
Il porto è facilmente raggiungibile seguendo le indicazioni.

Informazioni su Cavo
La città portuale di Cavo si trova sull`isola d`Elba, che è la maggiore isola dell`Arcipelago Toscano e la terza più grande d`Italia dopo la Sardegna e la Sicilia. Insieme ad altre otto isole, Giglio, Giannutri e Montecristo, fa parte del Parco Nazionale dell`Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d`Europa. L`isola è famosa in tutto il mondo per aver ospitato imperatore francese Napoleone nel 1814 durante il suo esilio. Ma la sua storia risale alla preistoria, con la tribù Ilvati ligure che ha chiamato l`isola Ilva. E `stata poi abitata prima dagli Etruschi e poi dai Romani, che hanno apprezzato l`isola ed i suoi ricchi giacimenti di ferro e dei suoi bagni di fango. Ci sono una serie di indizi del passato dell`isola, dai ritrovamenti archeologici, ai suoi musei, alle fortezze imponenti e costruzioni militari come il Castello del Volterraio e poi alle splendide residenze napoleoniche del 1800 come la Palazzina dei Mulini.

Portoferraio

Portoferraio
Come raggiungere il porto di Portoferraio
Indirizzo del porto dei traghetti:
Calata Italia, 57037 Portoferraio, Livorno (Toscana), Italia

Dalla parte est dell’isola prendi la SP24 mentre dalla parte ovest dell’isola prendi la SP26 o la SP28.

Informazioni su Portoferraio
Portoferraio si trova sull`isola d`Elba su un promontorio che chiude il golfo verso nord. Portoferraio è una delle più antiche città dell`isola e può risalire le sue origini ai liguri, agli etruschi e ai greci prima di diventare colonia romana con il nome di Fabricia. Cosimo I de Medici che, dopo averla ribattezzata Cosmopoli iniziò nel 1548 le grandi opere difensive. La città è nota per aver fornito rifugio a Napoleone Bonaparte nel 1814. Altri luoghi di interesse storico e culturale sono la Chiesa romanica di Santo Stefano alle Trane, la Fortezza-altura etrusca di Castiglione, Villa dei Mulini e Villa San Martino, l`International Art Center di Italo Bolano, la Pinacoteca Foresiana e il Giardino Botanico dell`Ottone. A pochi chilometri da Portoferraio, in direzione Bagnaia, nella frazione di Le Grotte, dove i visitatori possono ammirare i resti di una villa romana d`epoca imperiale, che fino al 1960 era rimasta coperta da arbusti e piante ma attraverso uno scavo è stata portata alla luce con le sue grandi terrazze che si affacciano sul mare e una piscina riscaldata.