PERTENZE PER LA GRECIA (aggiornato al 07/11/2020)
La Grecia è in Lockdown dal 7 novembre. Riportiamo di seguito in modo schematico tutte le informazioni utili per viaggiare verso la Grecia e per rientrare in Italia dopo un soggiorno in Grecia.

Dal 7 novembre 2020 l'intero territorio greco sarà in lockdown per un minimo di tre settimane, ossia fino al 30 novembre compreso. I negozi (eccetto i generi di prima necessità), i ristoranti, bar, caffè, musei, cinema e teatri etc. rimarranno chiusi.

Tutti i viaggiatori provenienti dall'estero (quale che sia il Paese di provenienza o la cittadinanza) sono tenuti a presentare un test molecolare negativo per il Covid-19 effettuato nelle 72 ore precedenti all’arrivo in Grecia. I test devono essere effettuati in laboratori nazionali, o privati riconosciuti, nel paese di origine e non in Grecia. Il certificato di test Covid negativo deve essere scritto in inglese e includere il numero di passaporto / carta d'identità del viaggiatore.

Rimane inoltre necessario compilare in tempo utile il PLF (vedi sotto)

Gli spostamenti all’interno del Paese sono limitati. È possibile spostarsi tra diverse unità regionali solo in caso di emergenza, da
comprovare con documenti giustificativi ufficiali (rientro alla residenza principale, ricongiungimento familiare, motivi professionali e motivi di salute).

Gli spostamenti durante il periodo di lockdown durante la fascia oraria 5.00-21.00 sono autorizzati solo tramite invio di SMS gratuito al
numero 13033 per i seguenti motivi: 1) motivi di salute 2) per recarsi in un esercizio commerciale che vende generi di prima necessita’ 3) per recarsi presso un servizio pubblico, previo appuntamento già concordato; 4) per recarsi ad aiutare persone bisognose (parenti di primo grado); 5) per andare a una cerimonia (es. funerale, battesimo) che si svolga nelle forme autorizzate; 6) Esercizio fisico all'aperto o spostamento con un animale domestico. E’ inoltre possibile spostarsi per motivi di lavoro [presentando il certificato di tipo A compilato a cura del datore di lavoro disponibile sul sito forma.gov.gr]

Per la fascia oraria 21.00-5.00 i movimenti sono consentiti solo tramite invio di SMS gratuito al numero 13033 per i seguenti motivi: 1) Motivi di lavoro [certificato di tipo A del datore di lavoro] ; 2. [SMS -Opzione 1]; 3) Spostamento individuale con un animale domestico [SMS - Opzione 6]

Le autorità greche raccomandano, ove possibile, l'uso di mezzi di trasporto individuali. Sono previste sanzioni in caso di mancato rispetto delle istruzioni sanitarie.

A partire dal 1 luglio sono stati ripristinati i collegamenti diretti (aerei e marittimi) tra Italia e Grecia, per i quali il Governo greco ha introdotto specifiche procedure di ingresso. Vi consigliamo di utilizzare il seguente link per le aggiornamenti e per potervi registrare per l'accesso in Grecia modulo informativo e registrazione per l'accesso in Grecia
Allo stesso link, è reperibile il Passenger Locator Form (PLF), un questionario che richiede informazioni dettagliate sul viaggio (quali ad esempio il punto di partenza, i dati sul viaggio, l'indirizzo di recapito in Grecia), che è NECESSARIO compilare almeno 24 ore prima dell'ingresso nel Paese. Alla luce dell’elevato numero di richieste processate dalle Autorità greche e di alcune segnalazioni sulla mancata ricezione del QR code in tempo utile per il viaggio si raccomanda di compilare il PLF con congruo anticipo, anche prima delle 24 ore indicate. Stando a quanto riportato dalle Autorità greche, i viaggiatori riceveranno un'e-mail di conferma al momento del completamento del PLF e riceveranno in un secondo momento il PLF insieme al proprio codice Quick Response (QR) unico alla mezzanotte del giorno del loro arrivo previsto in Grecia;
RIENTRI IN ITALIA
Dall’8 ottobre, non è più richiesto il test molecolare o antigenico all’ingresso in Italia dalla Grecia.
Si raccomanda a tutti i cittadini italiani che intendono rientrare in Italia di seguire le informazioni sul sito Ambasciata italiana ad Atene.

Segnaliamo anche il sito preposto dell'unione europea dove trovare informazioni aggiornate; ufficiale dell'UE reopen.europa.eu

Ricordiamo che dovrà essere presentato al vettore il modello di autodichiarazione giustificativa dello spostamento in caso di entrata in Italia dall'estero scaricabile qui: modulo rientro in italia

Per i transiti consigliamo di controllare eventuali restrizioni con le rappresentanze Diplomatiche dei Paesi di Transito.