Aggiornamento al 27/05/2021:
INGRESSO IN ITALIA:
Dal momento che le disposizioni normative cambiano repentinamente, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

In base all’Ordinanza del 14 maggio 2021 del Ministro della Salute, per l’ingresso in Italia, in caso di soggiorno o transito dalla Grecia nei 14 giorni precedenti, oltre a compilare un’autocertificazione (che dal 24 maggio sarà sostituita da un formulario digitale di localizzazione), è obbligatorio presentare la certificazione verde Covid-19 rilasciata o riconosciuta ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. c), del decreto legge 22 aprile 2021, n. 52, da cui risulti di essersi sottoposti, nelle quarantotto (48) ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone e risultato negativo.

Il formulario digitale di localizzazione è scaricabile al seguente sito web
https://app.euplf.eu/#/


Una volta collegati al sito, bisogna:

1. Seguire la procedura guidata per accedere al PLF
2. Scegliere “Italia” come Paese di destinazione
3. Registrarsi creando un account personale con user e password (è necessario farlo solo la prima volta)
4. Compilare ed inviare il PLF seguendo la procedura guidata.

Una volta inviato il modulo, il passeggero riceverà all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione il PLF in formato pdf e QRcode che dovrà mostrare direttamente dal suo smartphone (in formato digitale) al momento dell’imbarco e a chiunque deputato ad effettuare i controlli.

Tutti i dettagli sono disponibili al seguente link
https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto&tab=10


Da quando sarà disponibile il formulario digitale, solo nel caso in cui non sia stato tecnicamente possibile compilarlo, sarà consentito avvalersi del modulo di autodichiarazione ministeriale cartaceo, redatto secondo i criteri indicati all’art. 50 comma 1 del DPCM 2 marzo 2021. È opportuno essere pronti a mostrare eventuale documentazione di supporto e a rispondere a eventuali domande da parte del personale preposto ai controlli.

In attesa che siano diramate le necessarie linee guida in merito alla certificazione verde Covid-19, si può continuare a presentare un certificato che attesti l’effettuazione di un test molecolare o antigenico, realizzato nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia, condotto con tampone e risultato negativo.

Nel caso in cui non sia possibile presentare la certificazione verde Covid-19 o un certificato che attesti l’effettuazione del test nei termini su indicati , è comunque possibile entrare in Italia, una condizione di:

- sottoporsi a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per un periodo di dieci giorni , presso l’abitazione o la dimora, informando il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria competente per territorio;
- effettuare un test molecolare o antigenico al termine dell’isolamento fiduciario.


Sono previste alcune eccezioni, per maggior informazioni si prega visitare il seguente link su
viaggiare sicuri
e compilare il questionario.

Per maggior informazioni si prega di visitare anche il sito
del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale


INGRESSO ISOLE BALEARI: - Aggiornamento al 24/02/2021:
Per recarsi sulle Isole Baleari è necessario il test diagnostico COVID-19 effettuato nelle 72 ore prima del viaggio e compilare il modulo di controllo sanitario digitale (FCS) tramite questo link:

FCS

Si consiglia, se possibile, di effettuare il check-in online per evitare procedure non necessarie in porto.
Si prega di tenersi informati per evitare sorprese dell'ultimo momento. Per maggior informazioni vista il seguente link:

https://www.ibsalut.es/es/viajar-a-baleares


INGRESSO IN SPAGNA - Aggiornamento al 15/04/2021:
Dal momento che le disposizioni normative cambiano repentinamente, sarà responsabilità di ogni passeggero verificare prima di ogni viaggio – sia di andata che di ritorno – le restrizioni nazionali e regionali vigenti.

Per rimanere informati, si prega di consultare il sito
http://www.viaggiaresicuri.it/country/ESP


Per ulteriori informazioni, anche sulle misure restrittive interne, si prega di consultare il sito
Ambasciata italiana a Madrid
e del
Consolato Generale d'Italia a Barcellona